Prima riunione del Gruppo Consultivo Nazionale di Construction Blueprint per la Spagna

Incontri, Risultati

Il 26 ottobre, la Confederación Nacional de la Construcción (CNC), insieme alla Fundación Laboral, ha tenuto un incontro virtuale con il Gruppo consultivo nazionale (NAG) di professionisti spagnoli per il progetto Construction Blueprint.

Più di dieci rappresentanti di istituzioni chiave del settore edile spagnolo formeranno il Gruppo consultivo nazionale (NAG) di professionisti spagnoli per il progetto Construction Blueprint. In particolare, il 26 ottobre, al primo incontro virtuale del NAG, organizzato da Confederación Nacional de la Construcción (CNC) e Fundación Laboral, hanno partecipato professionisti delle seguenti organizzazioni: Instituto Nacional de las Cualificaciones (Incual), Centro de Formación Profesional de Edificación y Obra Civil de Paracuellos del Jarama, CCOO Construcción y Servicios, UGT-FICA, Consejo General de la Arquitectura Técnica de España (CGATE), Federación de Empresarios de Construcción de Burgos, Instituto de la Construcción de Castilla y León, Asociación Nacional de Distribuidores de Cerámica y Materiales de Construcción (Andimac) , Asociación Nacional de Empresas de Trabajos Verticales y en Altura (A cornea), Green Building Council España (GBCe), Instituto de Ciencias de la Construcción Eduardo Torroja che appartiene al Consejo Superior de Investigaciones Científicas (IETCC-CSIC), Tecnalia Research & Innovation e Plataforma Tecnológica Española de Construcción (PTEC).

È così che è stato costituito il Gruppo consultivo nazionale (NAG), requisito essenziale per lo stato di avanzamento e i risultati della seconda fase del progetto Construction Bueprint, con l’obiettivo dei diversi partner dell’iniziativa – in questo caso i partner spagnoli – di ricevere punti di vista esterni sul lavoro svolto nell’ambito del progetto.

Conoscenza degli agenti del settore, come valore aggiunto

I membri del NAG hanno conoscenze ed esperienze relative ad alcune delle aree da cui si sviluppa il progetto, necessarie per la loro influenza e interazione con l’attività edilizia e il mercato del lavoro del settore al fine di arricchire i risultati di Construction Blueprint. Queste aree- chiamate elica, a causa dell’applicazione della metodologia Quintuple Helix in questo progetto -, sono le seguenti: educativa, sociale, politico-legale, economica, ambientale e tecnologica.

Tra i contributi dei membri del NAG, è stato chiesto loro di collaborare alla revisione e validazione dei diversi risultati del progetto:

Il 26 novembre si terrà il Seminario Nazionale a sostegno del Progetto Blueprint, organizzato dal CNC, con il sostegno della Fundación Laboral, al quale parteciperanno anche rappresentanti del NAG.

Menu