Partnership

Costruzione IFP (Istruzione e Formazione Professionale) e Fornitori di Istruzione Superiore

Istituto di formazione professionale (AKMI)

AKMI è stata fondata nel 1989 e oggi è uno dei principali istituti di formazione professionale in Grecia che fornisce istruzione post-secondaria. Ogni anno, circa 3000 studenti si iscrivono con l’obiettivo di studiare una delle 96 specialità offerte.

AKMI è il principale fornitore di IFP in Grecia, fornendo i propri servizi a migliaia di studenti in numerosi settori. Il suo dipartimento delle Professioni Tecniche si distingue per la qualità del l’istruzione fornita e per il collegamento con l’industria, che occupa il primo posto nel l’IFP.

I corsi sono riconosciuti dal Ministero della Pubblica Istruzione e soddisfano gli standard Europei. AKMI ha investito nelle migliori infrastrutture possibili per i relativi campi di studio e utilizza nuove tecnologie nel processo educativo. L’obiettivo principale di AKMI è quello di fornire servizi educativi di alta qualità in un’ampia varietà di campi di competenza, tra cui nuovi campi e aree, in modo da garantire la tempestiva corrispondenza delle esigenze del mercato del lavoro attraverso professionisti altamente qualificati. La strategia del l’AKMI comprende l’istruzione e la formazione continua dei suoi insegnanti, al fine di aggiornare le loro conoscenze, nonché tenerli sempre aggiornati con le migliori prassi in materia di IFP a livello europeo.

Berufsförderungswerk der Bauindustrie NRW gGmbH (BFW-NRW)

BFW-NRW è un centro di formazione specializzato nella formazione professionale e nella formazione continua come istituzione senza scopo di lucro per la formazione iniziale e continua dei lavoratori del settore edile. È un’organizzazione figlia dell’associazione BAUINDUSTRIE NRW e ha legami e influenza sulla politica nella formazione professionale, sulle aziende, sull’industria edile e sulle scuole professionali in Germania e lavora su progetti nazionali e internazionali che sono sostenuti da aziende del settore edile.

La BFW-NRW dispone di 3 centri di formazione interaziendali per l’industria edile, i centri sono dotati di generose strutture di formazione per insegnare ai dipendenti le competenze necessarie come pure le professioni richieste nell’industria edile, quali operai, impiegati e tecnici. I partecipanti ai seminari e ai corsi di formazione possono pernottare nelle pensioni e possono mangiare nelle mense che fanno parte dei centri di formazione.

Bildungszentren des Baugewerbes e.V. (BZB)

BZB è una struttura multifunzionale per le 48 corporazioni edili del distretto di Dusseldorf, composta da 2.000 imprese di costruzioni ed è strettamente dedicata alle esigenze delle imprese, rendendo visibili eventuali esigenze e lacune di competenze professionali nelle costruzioni, che portano alla progettazione di accordi di apprendimento adeguati e su misura.

Tutte le loro attività formative sono incentrate sulle esigenze del mercato edile, sul dialogo immediato e duraturo con le aziende, sul bilanciamento delle esigenze formative e quindi sulla progettazione di un’IFP adeguata ed efficiente.

Assiste le PMI nello sviluppo di una strategia per mantenere il personale in azienda attraverso percorsi di carriera per il personale, formazione continua strutturata di lavoratori già qualificati e attrattiva dei posti di lavoro al fine di attirare apprendisti e di impegnare le persone nelle imprese.

I compiti sono la formazione professionale iniziale degli apprendisti nelle 15 professioni dell’edilizia e la formazione continua dei professionisti superiori. Collaborazione con l’Agenzia Tedesca del Lavoro nel campo della domanda guidata alla riqualificazione delle persone. BZB gestisce 4 filiali e partecipa a numerosi progetti. Si tratta di progetti di portata regionale, nazionale, Europea ed internazionale. A livello UE, realizza numerosi programmi di scambio per apprendisti, formatori ed esperti di IFP, per lo più con partner della rete europea RE.FORM. E BZB  che sono certificati DIN ISO EN 9001 e gestiscono un Ufficio di Trasferimento Tecnologico. BZB realizza diversi progetti IT e progetti pilota con un impatto innovativo e di tendenza.

Comitato di Concertazione e di Coordinamento dell’Apprendimento dell’Edilizia e dei Lavori Pubblici (CCCA-BTP)

Il CCCA-BTP è un’organizzazione professionale incaricata di coordinare l’apprendistato nelle costruzioni che dirige 118 centri di formazione che offrono formazione in alternanza, incaricata di attuare la politica professionale specificata dalle principali federazioni rappresentative dei datori di lavoro e dei lavoratori a livello nazionale. Anche il governo francese è rappresentato in seno al Consiglio di amministrazione. Offre formazione IFP condivisa con le imprese di costruzione, con 48.000 apprendisti all’anno in tutti i mestieri e più di 1.700.000 da quando è stato creato 70 anni fa.

I loro obiettivi, finanziati da un contributo sociale deciso dagli operatori professionali e pagato dalle aziende, sono specificati dai contratti professionali di costruzione, tutti guidati con le autorità regionali che hanno la responsabilità di organizzare e finanziare l’apprendistato:

  • Promuovere le professioni dell’edilizia e migliorarne l’immagine.
  • Informare i giovani e le aziende sulle opportunità di apprendistato e professionali.
  • Migliorare la qualità della formazione nell’IFP e l’integrazione sociale e professionale dei giovani.
  • Finanziare lo sviluppo e la gestione dei centri di IFP.
Il centro IFAPME Liegi-Huy-Verviers

Creato nel 1960 come organizzazione senza scopo di lucro, è considerato il più grande Centro di Formazione nella Comunità francofona belga con 15.000 studenti, di cui più della metà seguono corsi di Istruzione Permanente, e più di 1000 persone certificate all’anno. Tali attività sono animate da più di 1000 formatori e 90 collaboratori permanenti (direttori, dipendenti, funzionari, lavoratori).

Il Centro fornisce formazione iniziale (apprendistato), formazione all’imprenditorialità (per le persone di età superiore ai 18 anni) e formazione continua (per i nuovi imprenditori e le unità di miglioramento) ai lavoratori del settore. Quello delle costruzioni è uno dei nostri più grandi settori e il Centro IFAPME LHV è partner di “construform”, che è un cosiddetto “Centro delle Competenze” per il settore delle costruzioni, cluster di riferimento che riunisce tutti gli stakeholder nello stesso luogo. Tutti gli attori hanno forti legami anche con la camera di costruzione regionale e si incontrano circa una volta al mese in occasione del “comitato locale”.

Centro de Formação Profissional da Indústria da Construção Civil e Obras Públicas do Sul (Cenfic)

Il CENFIC è un ente senza scopo di lucro creato nel 1981 dall’IEFP (Instituto do Emprego e Formação Profissional) e da 3 associazioni di costruttori edili. L’attività principale è lo sviluppo della formazione iniziale e continua nel campo dell’artigianato edile e delle aree tecniche di costruzione. La competenza settotiale e l’attività comprendono:

  • Formazione HHRR, consulenza.
  • Formazione professionale di titolari, dirigenti e tecnici di aziende.
  • Formazione di supervisori di cantiere e coordinatori.
  • Sviluppo delle capacità e delle competenze dei lavoratori nell’ambito della formazione professionale continua, specificamente orientata alla salute e alla sicurezza sul lavoro e al risparmio energetico.
  • Formazione professionale iniziale di giovani e disoccupati, in collaborazione con le parti sociali e il Ministero del Lavoro, della Solidarietà e della Sicurezza Sociale portoghese.

La loro missione è quella di preparare professionisti qualificati nel settore delle costruzioni attraverso lo sviluppo di Corsi di Formazione Professionale che soddisfino le esigenze e le aspettative dei clienti, contribuiscano a dargli dignità e a creare professionisti qualificati, e promuovano lo sviluppo individuale e professionale degli apprendisti.

Ente per la Formazione e l’addestramento professionale nell’edilizia (Formedil)

In Italia, la formazione professionale in edilizia è svolta da un sistema formativo nazionale bilaterale regolato dal Contratto Collettivo Nazionale. Formedil è l’organizzazione nazionale centrale di questo sistema, è gestito dalle parti sociali del settore delle costruzioni, dai sindacati, dalle associazioni di artigiani e da altre associazioni di PMI e cooperative. Sono strutturate in 103 Scuole Edili, nel 2016 hanno realizzato 12.514 corsi di formazione, con 149.617 persone coinvolte.

L’obiettivo è quello di coordinare la formazione professionale per la qualificazione e la riqualificazione dei giovani, dei disoccupati e degli occupati nell’edilizia intrapresa dalle Scuole Edili, monitorare e promuovere la qualità della formazione. Altre attività strutturali sono:

  • Training National DB, uno strumento per monitorare e raccogliere i dati dei corsi di formazione come tipologia, utenti e ore di formazione per la tracciabilità dei lavoratori in formazione.
  • Libretto di certificazione: in cui ogni lavoratore registra la propria esperienza professionale, le competenze e i corsi frequentati durante la carriera professionale.
  • Repertorio settoriale delle capacità e delle abilità ; il Formedil si occupa della sua manutenzione.
Istituto di tecnologia di Limerick (LIT)

LIT è un istituto di istruzione superiore finanziato dal governo e istituito secondo la legislazione nazionale dell’Istituto di Tecnologia, ha cinque campus e centri di apprendimento ed è membro dell’Associazione Europea delle Università. Nei loro centri offre corsi dal livello 5 al livello 8 dell’EQF, ma si occupa anche di apprendisti artigiani e di formazione continua e per adulti, si occupa di ricerca, sviluppo, sostegno alle imprese ed è attivo nell’attività di sviluppo regionale.

Attraverso il coordinamento di progetti di ricerca europei e nazionali, collabora con le principali organizzazioni internazionali che svolgono attività di ricerca ed è attivo in una vasta gamma di programmi di finanziamento europei, è stato coinvolto in 15 progetti UE dal 2011 e lavora a stretto contatto con i Dipartimenti accademici all’interno di LIT per trasferire competenze e conoscenze dai progetti ai suoi programmi di studio universitari e post-laurea.

LIT ha istituito un’Unità di Sviluppo dedicata all’interno della sezione R+S+I, focalizzando le sue attività principalmente nell’Energia Sostenibile, nell’Impresa Sociale e nello Sviluppo Rurale.

Satakunnan Koulutuskuntayhtymä (Sataedu)

Sataedu offre una formazione di alta qualità per i giovani per più di venti professioni, migliora la competenza professionale per gli adulti e offre eventi di formazione su misura per imprenditori e imprese. Si avvale della competenza multidisciplinare e dei contatti internazionali dei vari settori nei suoi sforzi di internazionalizzazione. Sataedu ha una rete di cooperazione attiva composta da istituzioni educative Europee, che consente la mobilità, progetti internazionali e l’apprendimento sul posto di lavoro all’estero. L’internazionalizzazione è una parte visibile e mirata delle operazioni e della strategia di Sataedu. Negli ultimi 3 anni, Sataedu ha inviato più di 200 studenti all’estero e ha ricevuto lo stesso numero di studenti dalle organizzazioni partner. Inoltre, sono stati compiuti anche i primi passi nell’Esportazione di Educazione verso la Cina.

Uno dei più antichi campi di studio in Sataedu è l’Edilizia (costruttori di case). La metodologia applicata è l’Apprendimento Basato sul Lavoro che riguarda più del 60% degli studi. Inoltre, tutte le attività di Sataedu sono state valutate e certificate da DNV (Den Norske Veritas) nel 2017 e nell’agosto 2015 è stata concessa la Carta di mobilità Erasmus+.

Šolski centro Kranj (SCKR)

SCKR è nata dalla fusione tra il Centro Scolastico Tecnico e il Centro Scolastico di Economia e Servizi di Kranj, ha firmato accordi con più di 300 aziende e organizzazioni per quanto riguarda la formazione pratica. L’educazione degli adulti è stata realizzata in parallelo con la formazione regolare dei giovani studenti. I contenuti e i programmi sono stati vincolati ai programmi di formazione regolare e alle competenze necessarie nelle aziende della regione. La Scuola ha 5 unità organizzative: Scuola tecnica superiore (informatica, elettrotecnica e meccatronica); Scuola secondaria di economia, servizi e ingegneria civile; Scuola di specializzazione in grammatica; Scuola professionale (meccatronica, informatica, elettroenergetica, economia); Centro di formazione interaziendale: collaborazione tra centro scolastico ed economia.

La Scuola è attivamente coinvolta in progetti a livello nazionale, regionale e internazionale ed è molto attiva nel campo delle FER e dell’EE. L’anno scorso, ha aperto l’Haas Technical Education Center, in questo modo è stato permesso l’accesso a un’istruzione di qualità superiore nel campo della tecnologia CNC per tutti i partecipanti alla formazione e per i partner della regione.

Viesoji istaiga Vilniaus statybininku rengimo centras (VSRC)

VSRC è un’istituzione che fornisce formazione professionale per giovani e adulti, è stata fondata nel 1946 ed è uno dei principali erogatori di formazione professionale di qualità in Lituania.

Il Centro offre corsi diversificati nell’area principale dell’Edilizia e delle Costruzioni, è un’istituzione leader a livello nazionale nel sistema di formazione continua del settore edile. La sua esperienza principale è la competenza metodologica nell’apprendimento lungo tutto l’arco della vita, lo sviluppo delle qualifiche e i programmi di formazione. Il Centro è certificato ISO EN 9001 dal 2013.

La formazione si svolge nelle officine e nei laboratori attrezzati con macchinari e strumenti all’avanguardia. Tutto il personale del Centro ha maturato una preziosa esperienza di prima mano lavorando nei settori prescelti. Il VSRC ha stabilito stretti legami di rete con i datori di lavoro e l’industria locale, che garantiscono che i corsi preparino gli studenti alle carriere che scelgono.

Dal 1999, è stato attivamente coinvolto in diversi progetti nazionali e dell’UE e ha sviluppato una stretta collaborazione con una serie di istituti di istruzione e formazione professionale dell’UE. Nel 2015 il Centro è stato premiato con la Carta della mobilità Erasmus+.

Menu